NEWS-SEVI-GIN

SEVI GIN NEWS: SEVI GIN AL VINITALY PADIGLIONE PALAEXPO – STAND 19 MIXOLOGY

Oggi vi raccontiamo il Vinitaly, ovvero la più grande manifestazione dedicata al mondo del vino. Dal 2 al 5 Aprile 2023 si terrà la 55esima edizione del Vinitaly, la Fiera Internazionale del Vino e dei liquori.

Abbiamo colto l’occasione di partecipare a questo grande evento fieristico, che accoglie professionisti del settore ed appassionati. Vi lasciamo in calce il link del sito del Vinitaly, in cui ci sono tutte le informazioni necessarie su questo evento.

 In questo articolo troviamo:

  1. SEVI GIN - Che cosa significa per noi la Mixology?
  2. SEVI GIN - La storia di SEVI gin – il gin artigianale che unisce l'Italia alla Grecia
  3. SEVI GIN - Come si coniugano industria e artigianato nel settore della Mixology?
  4. SEVI GIN - Un cocktail che ci rappresenta: L'Alexander

 

1. SEVI GIN - Che cosa significa per noi la Mixology?

    Secondo il nostro punto di vista la Mixology è un campo molto ampio in cui rientrano diversi concetti in relazione ai momenti a cui si fa riferimento.

    • Il primo momento è il pensiero della realizzazione del cocktail – in questa fase la mixology è la combinazione tra la parte creativa e la parte razionale dell’ideatore. In un primo momento, nasce il pensiero di creare ed immaginare il prodotto, cercando di utilizzare degli ingredienti più o meno noti; in un secondo momento c’è la propria e vera creazione del cocktail, in cui si utilizza la parte razionale e scientifica che permette di integrare i diversi ingredienti all’interno di un unico prodotto. L’obiettivo è quello di raggiungere il giusto equilibrio. Quindi, la Mixology in questa fase è la combinazione tra l’arte e scienza;
    • Il secondo momento è la condivisione del cocktail con le persone – in questa fase avviene la reale magia. Questa è la parte più importante, perché se pur vero che il tecnicismo dell’esecuzione e della miscelazione del cocktail è un aspetto fondamentale, dato che il risultato qualitativo dipende in gran parte da questo aspetto, l’emozione della condivisione di un buon cocktail con le persone non ha prezzo. Il tempo passato ad assaporare un prodotto fatto a regola d’arte in compagnia delle persone, è quello che ci trasmette le vere emozioni.

    Concludiamo sottolineando uno dei valori basilari, che accompagna la mixology e qualsiasi altro campo nei diversi momenti, ovvero la passione. La passione è il motore, o meglio l’ingrediente primo, dal quale scaturisce il tutto; dal quale nasce la ricerca e la voglia di sperimentare nuove tecniche di miscelazione e nuove combinazioni di ingredienti, al fine di ottenere dei gusti particolari ed innovativi, per poi, come già spiegato sopra, essere condivisi con gli altri.

     

    2. SEVI GIN - La storia di SEVI gin – il gin artigianale che unisce l'Italia alla Grecia

      SEVI nasce dall’idea imprenditoriale di tre ragazzi con percorsi professionali e formativi differenti, svolti sia a livello nazionale che a livello internazionale, ma con un obiettivo in comune: la voglia del fare e quella dello scoprire come poter creare valore per sé stessi e per la società.

      Più precisamente, era una sera di agosto quando abbiamo iniziato a pensare al nostro progetto, si stava cercando qualcosa, che potesse unire le nostre passioni ed i nostri talenti all’interno di un’idea più o meno rivoluzionaria. Dopo diversi mesi passati a lavorare su come poter sviluppare quanto avevamo in testa, ci siamo ritrovati concordi nel focalizzare le nostre energie sull’offrire un prodotto, all’interno di un settore da tutti e tre amato, ovvero quello dell’alimentare.

      Questo è stato il primo passo che ci ha permesso di dare una direzione alla nostra idea. Il secondo step, verso la realizzazione del prodotto, è stato un colpo di fulmine a ciel sereno. Un giorno tra le diverse idee che erano emerse, ne è prevalsa una che ci ha lasciato tutti emozionalmente coinvolti. Uno dei soci ha fatto una proposta, prendendo come punto di partenza un suo ricordo affettivo.

      In sostanza, raccontandolo delicatamente, l’idea di creare un gin è dipesa dal voler non dimenticare un famigliare venuto a mancare. Un giovane ragazzo, contraddistinto da tanta vitalità ed entusiasmo per la vita; il cui nome era Sevastianos. All’unanimità abbiamo deciso di perseguire questa via, ovvero utilizzare come brand il soprannome del ragazzo “SEVI”. Abbiamo deciso di puntare sul gin come primo prodotto, proprio perché era un alcolico che a lui piaceva molto bere sia in miscelazione durante le feste, che da solo in degustazione.

      Inoltre, è d’uopo spiegare anche la motivazione del concetto della Grecia. Uno dei nostri soci, nonché colui che è in primis legato alla spiegazione data sopra del ricordo familiare, è di origine greca. Per tal motivo, abbiamo cercato di creare un prodotto vestito da richiami greci, come per esempio: il blu del mare, l’oro del sole, il bianco delle spiagge greche. Da qui nasce SEVI, un brand Italo-greco, che vogliamo far emergere dal punto di vista della comunicazione come punto di connessione tra qualità Italiana e legame greco, e con il quale abbiamo iniziato questo nostro viaggio alla ricerca di prodotti di qualità.

      La nostra vision è quella di creare valore per le persone e per la società in genere, attraverso tre concetti fondamentali:

      • SEVI GIN è artigianalità – studiata e pensata come il tempo necessario per creare un qualcosa che nessuna macchina industriale può realizzare;
      • SIVI GIN è gusto – ovvero la ricerca non solo delle eccellenze Italiane in termini di know-how, ma anche di qualità percepita a livello sensoriale;
      • SEVI GIN è desiderio – la parte più importante che in questo contesto può essere espressa con il termine di Passione. Un vero e proprio motore utilizzato per darci la giusta motivazione a perseguire i nostri obiettivi.

      Il risultato di questo mix di ingredienti, ha fatto nascere SEVI gin il primo London dry gin artigianale brianzolo con tratti storici greci, la cui qualità è da scoprire sorso dopo sorso.

      Un primo prodotto che è, e rimarrà la base per la realizzazione di tante altre idee alimentari. In ultimo vogliamo ricordare il claim dietro al progetto: SEVI va SEVI gin.

       

      3. SEVI GIN - Come si coniugano industria e artigianato nel settore della Mixology?

        Aziendalmente pensiamo che al giorno d’oggi il concetto dell’artigianato e dell’artigianale inteso come fatto dalle persone per le persone, mettendoci del valore aggiunto in termini di tempo, per la realizzazione di un valore finale percepito, stia sempre più ritornando in auge.

        Ad oggi, l’industria può aiutare ad abbattere i costi e a ridurre i tempi dell’operato, tuttavia è con il mondo dell’artigianato che pensiamo si ottenga un livello qualitativo alto di prodotto, grazie ai fattori quali, tempo, la flessibilità decisionale di cambiamento e lavoro manuale. Concetti che contraddistinguono la nostra bella Italia, un paese formato da un tessuto imprenditoriale composto per la maggior parte da micro, piccole e medie imprese.

        Nel settore della mixology, essendo noi una piccola start up in ambito food and beverage crediamo fortemente, che l’industria possa essere un facilitatore nel reperimento di prodotti definiti “a cornice” del bene alimentare artigianale, o che possa essere utile per aiutare a tenere, come detto prima, costi bassi e velocità di reperimento del materiale; in sostanza, un agevolatore nella realizzazione dei prodotti.

        Concludendo, la congiunzione tra industria e artigianato, può essere espressa in questa frase: la qualità del prodotto a livello artigianale è supportata dal mondo industriale.

         

        4. SEVI GIN - Un cocktail che ci rappresenta: L’Alexander

          Il cocktail che abbiamo scelto come rappresentante del nostro gin e soprattutto della nostra realtà è: l’Alexander – nella versione con il gin.

          L’Alexander è un cocktail dell’inizio del novecento, molti ritengono che sia stato inventato da un bartender americano, più precisamente di New York, il cui nome è stato utilizzato per chiamare questo cocktail. Alexander, si dice che abbia dedicato questo drink ad una mascotte di una compagnia ferroviaria.

          Il cocktail è composto da tre ingredienti, nella sua ricetta originale è previsto il cognac, ma la sua versione con il gin a noi piace molto di più. La tecnica utilizzata per la sua realizzazione è la Shake & Strain, data la presenza di creme al suo interno.

          Ingredienti:

          • 3 cl di SEVI gin;
          • 3 cl di panna fresca;
          • 3 cl di creme de cacao scura.

          Un cocktail perfetto come dopocena, diciamo un po’ goloso. La sua miscela dolce ed avvolgente è bilanciata dalla noce moscata che aggiunge quel tocco speziato in più, rendendo questo cocktail delizioso, fresco e sempre molto bevibile.

           

          Sito Vinitaly: Vinitaly: la più grande manifestazione dedicata al mondo del vino

           

          Seguici sui nostri social per restare sempre aggiornati sulle ultime novità del brand SEVI. Instagram: sevi-spirits

          E ricordate SEVI va SEVI gin.

          Provalo!

          Επιστροφή στο ιστολόγιο

          Υποβάλετε ένα σχόλιο

          Έχετε υπόψη ότι τα σχόλια χρειάζεται να λάβουν έγκριση προτού δημοσιευτούν.